Informazioni generali sulla prostatite

prostatite e sessualita

Cos’è la prostatite? E un gonfiore e un’infiammazione della ghiandola della prostata, una ghiandola delle dimensioni di una noce, situata direttamente sotto la vescica negli uomini. E diversa da un ingrossamento della prostata e si verifica quando la prostata è gonfia, dolorosa e infiammata. La prostata produce un fluido che trasporta lo sperma. La prostatite spesso causa una minzione dolorosa o difficile. Altri sintomi includono dolore nella zona inguinale del bacino o dei genitali e a volte sintomi influenzali.

La prostatite colpisce gli uomini di tutte le età, ma è più comune negli uomini dai 50 anni in giù. La condizione ha diverse cause. A volte la causa non viene identificata. Se la è causata da un’infezione batterica, di solito può essere trattata con antibiotici.

A seconda della causa, la può manifestarsi gradualmente o improvvisamente. Può migliorare rapidamente con o senza trattamento. Alcuni tipi durano per mesi o continuano a ripetersi.

Tipi di prostatite

Alcuni tipi di sono causati da un’infezione batterica. Questi casi sono spesso accompagnati dai classici sintomi dell’infezione, come febbre, brividi e dolori muscolari, oltre a problemi di minzione. Di conseguenza, sono relativamente facili da diagnosticare e trattare e di solito rispondono bene al trattamento antibiotico. Purtroppo, queste forme semplici di prostatite sono in minoranza.

I medici non sono sicuri delle cause degli altri tipi di prostatite. Le possibili cause includono batteri difficili da trovare, infiammazione, depressione e stress. E problemi meccanici o neuromuscolari nei muscoli pelvici che irritano la zona. Gli scienziati hanno distinto quattro tipi:

  • Batterica acuta
  • Batterica cronica
  • Cronica o sindrome da dolore pelvico cronico
  • Infiammatoria asintomatica

Prostatite batterica acuta

Questa infezione improvvisa è causata da batteri che entrano nella prostata dall’uretra e dal retto. Questa è la forma meno comune ma più drammatica di prostatite, che inizia improvvisamente con febbre, brividi, dolori articolari, dolori muscolari e profonda stanchezza. Si può anche provare dolore alla base del pene e dietro lo scroto, così come dolore alla parte bassa della schiena.

Quando la prostata diventa sempre più gonfia, diventa difficile urinare e la minzione può diventare debole. Se non puoi urinare affatto, hai bisogno di cure mediche d’emergenza. Questo di solito significa che la prostata è così gonfia da bloccare completamente il deflusso dell’urina. A seconda della gravità dei sintomi, potrebbe essere necessaria l’ospedalizzazione.

Gli antibiotici sono il trattamento standard e sono estremamente efficaci per questa forma di prostatite. È importante continuare a prendere il farmaco per tutto il tempo prescritto, anche se ci si sente meglio. Questo aiuterà a prevenire il ritorno dell’infezione. Bere molti liquidi può aiutare a eliminare i batteri dal corpo.

Prostatite batterica cronica

Questo tipo è causato da batteri. A differenza della forma acuta, batterica cronica è un’infezione lieve che può persistere per settimane o addirittura mesi. Un uomo con prostatite batterica cronica di solito non ha febbre, ma è disturbato da sintomi intermittenti come un bisogno improvviso di urinare.

Alcuni uomini sperimentano dolori lombari, rettali o una sensazione di pesantezza dietro lo scroto. Il trattamento richiede gli stessi antibiotici della forma acuta, di solito per uno o tre mesi, ma anche con un trattamento a lungo termine l’infezione spesso si ripresenta. Se questo accade, la recidiva può di solito essere controllata con un altro ciclo di antibiotici.

prostatite batterica cronica

Prostatite cronica / sindrome da dolore pelvico cronico

La prostatite cronica, conosciuta anche come sindrome del dolore pelvico cronico, è la forma più comune. I suoi sintomi sono simili a quelli della batterica cronica. Tuttavia, non c’è una batteriuria evidente, ed è difficile determinare la causa o le cause.

Gli studi dimostrano che la prostatite cronica può essere il risultato di una cascata di eventi correlati. L’evento iniziale può essere lo stress, un agente infettivo non rilevabile o un trauma fisico che causa un’infiammazione o un danno nervoso nella zona urogenitale. Con il tempo, questo può aumentare la sensibilità del sistema nervoso. In altre parole, la cronica può essere una sindrome da dolore iperattivo. Inoltre, alcuni medici e ricercatori stanno cominciando a credere che questa condizione possa colpire l’intero pavimento pelvico. La tutti i muscoli coinvolti, la vescica e la funzione sessuale, non solo la ghiandola prostatica.

Poiché gli uomini spesso soffrono di diversi sintomi allo stesso tempo, come il dolore e la difficoltà a urinare, possono avere bisogno di diversi tipi di farmaci o altri trattamenti, a seconda dei sintomi. Questi includono antibiotici, antidolorifici, farmaci per ridurre il bisogno di urinare, farmaci per facilitare il flusso di urina rilassando i muscoli del collo della vescica. E anche alcuni trattamenti alternativi come il rilascio miofasciale.

Prostatite infiammatoria asintomatica

La prostatite infiammatoria asintomatica viene solitamente rilevata durante i test per un’altra condizione, come l’infertilità o altre condizioni della prostata. I globuli bianchi sono presenti nelle urine o nella secrezione prostatica, ma non ci sono sintomi. Senza sintomi e senza una causa nota, questa condizione non è trattabile.

Causa della prostatite

  • La prostatite – può essere causata da batteri che raggiungono la ghiandola prostatica, il tratto urinario (la causa batterica più comune) o il retto. Può anche essere il risultato di vari organismi a trasmissione sessuale, come Neisseria gonorrhoeae, Chlamydia trachomatis o HIV. Altri microrganismi che causano infezioni sono più comuni nelle infezioni del tratto urinario, come Escherichia coli. In molti casi (soprattutto con la cronica) non è possibile trovare una causa specifica della. Le cause della variano a seconda del tipo.
  • Cronica o sindrome da dolore pelvico cronico. La causa esatta della sindrome del dolore pelvico cronico è sconosciuta. I ricercatori ritengono che un microrganismo, piuttosto che un’infezione batterica, possa essere la causa di questa condizione. Questo tipo di prostatite può essere legato a sostanze chimiche nell’urina, una reazione del sistema immunitario a una precedente infezione del tratto urinario o un danno ai nervi pelvici.
  • Batterica acuta e cronica. L’infezione batterica della prostata causa la batterica. Il tipo acuto può apparire improvvisamente e durare per un breve periodo, mentre il tipo cronico si sviluppa lentamente e dura a lungo, spesso per diversi anni. L’infezione può verificarsi quando i batteri si spostano dall’uretra alla prostata.

Fattori di rischio

Gli uomini di qualsiasi età possono avere la prostatite, ma è più comune negli uomini giovani e di mezza età. Altri fattori di rischio per la includono:

  • Precedente infiammazione della prostata
  • Infezione recente del tratto urinario
  • Uso recente di un catetere urinario o procedura urologica recente
  • Ghiandola prostatica sposata
  • Coinvolgimento nel contatto rettale
  • Anomalie strutturali o funzionali del tratto urinario
  • Disidratazione (mancanza di liquidi)
  • Traumi locali o pelvici, per esempio in bicicletta o a cavallo.
prostatite sintomi

Sintomo della prostatite. Come capire se si ha una prostatite?

Ogni tipo di ha una serie di sintomi che variano a seconda della causa e possono essere diversi per ogni paziente. Molti sintomi sono simili a quelli di altre condizioni.

Prostatite cronica / sindrome da dolore pelvico cronico.

I sintomi principali di questo tipo di prostatite possono includere dolore o fastidio che dura per 3 o più mesi in una o più delle seguenti aree:

  • tra lo scroto e l’ano
  • addome inferiore centrale
  • pene
  • scroto
  • parte bassa della schiena
  • minzione frequente – urinare otto volte al giorno più volte
  • flusso di urina debole o intermittente

Prostatite batterica acuta

I sintomi della prostatite batterica acuta si presentano improvvisamente e sono gravi. Gli uomini dovrebbero cercare immediatamente un aiuto medico. I sintomi della batterica acuta possono includere:

  • minzione frequente
  • minzione urgente
  • febbre
  • brividi
  • bruciore o minzione dolorosa
  • dolore nell’area genitale, nell’inguine, nel basso ventre o nella parte bassa della schiena
  • minzione frequente nel sonno
  • nausea e vomito
  • dolori del corpo
  • ritenzione urinaria – incapacità di svuotare completamente la vescica
  • difficoltà ad iniziare ad urinare
  • flusso di urina debole o irregolare
  • ostruzione – incapacità completa di urinare

Prostatite batterica cronica

I sintomi della batterica cronica sono simili a quelli della prostatite batterica acuta, anche se non così gravi. Questo tipo spesso si sviluppa lentamente e può durare per 3 mesi o più. I sintomi possono scomparire e ritornare o possono essere lievi in qualsiasi momento. La batterica cronica può verificarsi dopo un precedente trattamento per una batterica acuta o un’infezione del tratto urinario. I sintomi della batterica cronica possono includere:

  • minzione frequente
  • minzione urgente
  • Bruciore o minzione dolorosa
  • dolore nell’area genitale, nell’inguine, nel basso ventre o nella parte bassa della schiena
  • eiaculazione dolorosa
  • ritenzione urinaria
  • difficoltà a iniziare a urinare
  • flusso di urina debole o irregolare
  • blocco del tratto urinario

Complicazioni

La prostatite acuta di solito va via dopo un ciclo di antibiotici. È importante seguire completamente il corso del trattamento in modo che l’infezione scompaia. Raramente, possono verificarsi altre complicazioni della acuta.

  • Ritenzione urinaria acuta – poiché urinare può essere un processo molto doloroso, l’urina può accumularsi nella vescica, causando dolore addominale. Un catetere è necessario per alleviare questo problema.
primi sintomi della prostatite
  • Ascesso alla prostata. Se gli antibiotici sono inefficaci nel trattare un’infezione della prostata, raramente si può sviluppare un ascesso prostatico. Il tuo medico può sospettarlo se i tuoi sintomi non migliorano nonostante il trattamento con antibiotici. Ulteriori test, come un’ecografia o una TAC della ghiandola prostatica, saranno necessari per confermarlo. Se c’è un ascesso, sarà necessario un intervento chirurgico per rimuoverlo.
  • L’infezione del flusso sanguigno (batteriemia) e l’epididimite (infiammazione dell’appendice testicolare) possono essere conseguenze di una prostatite non trattata o di un trattamento improprio.

Altre complicazioni includono infertilità, disfunzione sessuale e infiammazione degli organi riproduttivi vicino alla prostata.

Cura della prostatite

Il trattamento della dipende dalla causa sottostante. Essi possono includere:

  • Antibiotici. Questi sono i trattamenti più comuni per la prostatite. Il medico sceglierà un farmaco a seconda del tipo di batterio che può causare l’infezione. Se hai sintomi gravi, potresti aver bisogno di antibiotici per via endovenosa. Potrebbe essere necessario prendere antibiotici orali per quattro-sei settimane, ma potrebbe essere necessario un trattamento più lungo per la prostatite cronica o ricorrente.
  • Alfa-adrenobloccante. Questi farmaci aiutano a rilassare il collo della vescica e le fibre muscolari alla giunzione della prostata e della vescica. Questo trattamento può alleviare i sintomi come la minzione dolorosa.
  • Farmaci antinfiammatori. I farmaci antinfiammatori non steroidei possono alleviare i sintomi.
  • Anche vari integratori come Prostatricum o Prostamin possono alleviare i sintomi. Possono essere usati insieme al trattamento principale o da soli.

Potrebbe piacerti anche

Informazioni sull'autore: Laura Laforet

Ho conseguito la specializzazione in farmacologia medica nel 2013 presso la Scuola di Medicina dell' Università della Campania "L.Vanvitelli" ex SUN. Sono un medico e attualmente lavoro presso la Casa della Salute di Casalecchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *